Victoria Glukhikh: biografia, carriera cinematografica e vita personale dell'attrice

Anonim

Deaf Victoria - Teatro e film russo. Ricevuto ampi consensi dopo l'uscita dei dipinti "Color of the Flame", "Patrol. Vasilievsky Island, Bride, and Ask for Autumn. Prima di trasferirsi a Mosca, ha prestato servizio nel teatro di commedia musicale di San Pietroburgo.

Primi anni

L'attrice è nata nel 1996, il 30 agosto. Città natale per lei è San Pietroburgo. Durante i suoi anni scolastici, Victoria ha imparato a suonare il piano e ha frequentato le lezioni in uno studio teatrale locale per bambini. Tuttavia, il desiderio di dedicare la sua vita all'arte della recitazione è apparsa molto più tardi.

All'inizio della sua carriera, Victoria portava il nome di suo padre, il sordo, ma dopo che i suoi genitori divorziarono, la giovane attrice prese il nome da nubile della madre, Agalakova. Oggi il padre della ragazza vive in Kazakistan, motivo per cui si vedono raramente. Victoria Deaf attualmente non ha un'istruzione superiore.

I primi ruoli del film

Il suo film d'esordio con la sua partecipazione è il thriller poliziesco "Law of the Mouse Trap" (l'ottavo episodio), in cui interpreta, essendo una ragazzina di 11 anni. Nel 2009, Victoria ha recitato nel ruolo di Zinaida nel film "Harmony. City of Happiness ", che raccontava degli eventi rivoluzionari del 1917 e delle vicissitudini successive. Il lavoro sul quadro non è mai stato completato, presumibilmente a causa della mancanza di fondi.

La prossima eroina dei Deaf Victoria è stata Daria nel melodramma "Breathe with me". La premiere della seconda stagione della serie si è svolta nel 2012. Nel dramma mistico "The Colour of the Flame", l'attrice interpreta Margarita da bambina, e nell'episodio "Village Story" - un romanzo poliziesco, "Addio", Makarov "- Anastasia. Ha anche recitato nella serie criminale "Investigator" e nel film per famiglie "House by the Big River". Nel 2011, Victoria ha interpretato Irina nel melodramma "Lucky Pasha", la principessa Anastasia nello storico film russo-francese "Rasputin" e Annia nel film militare "Katya". Continuazione "e Katerina in" Reportage of Fate ".

Poi l'attrice ha recitato nella commedia "Patrol" (ruolo - Marina), nella serie TV "Exception to the Rules" (Nastya Serebryakova) e nel romanzo poliziesco "Traitor" (Irina). Nel 2014, Victoria Glukhikh ha interpretato Eugene nel dramma criminale "Biryuk", Elizaveta Makridina nello straniero di famiglia "Alien's Nest" e Kholmogorova Anastasia nel mistico melodramma "Cradle over the abyss". Le sue opere successive sono state una delle damigelle d'onore Catherine nella serie storica "The Great", Lana nel film "Plague", Nadezhda Kirillova nel romanzo poliziesco "Such Work" e Asta nel thriller "The Past Can Wait".

Ulteriore sviluppo della carriera

Nel 2016, i Deaf hanno giocato il loro primo ruolo importante nel melodramma ucraino "Chiedete l'autunno". La sua eroina, Darling Podolskaya, compone canzoni sincere e ama davvero questa attività. Su insistenza dei genitori, la ragazza entrò nell'università "giusta" e sposò un uomo non amato. Nel 2017, la filmografia di Victoria è stata reintegrata con la serie TV "Bait for an Angel" (ruolo - Irina) e "Elenco dei desideri" (Elizabeth). Parallelamente, ha interpretato il personaggio chiave Nastya nel thriller "The Bride".

Nel 2018, è prevista la prima di due film con Victoria Deaf nel ruolo principale. Nell'immagine mistica "Sirena. L'attrice The Lake of the Dead apparirà nell'immagine di Marina, e nel fantastico nastro "Portiere della Galassia" interpreterà Natalia. Ha anche preso parte alle riprese del dramma sportivo "Big Game", che sarà presentato in anteprima al canale CTC alla fine di agosto 2018.

Vita personale

Deaf Victoria incontra l'attore Beloborodov Maxim. I giovani hanno una relazione dal 2015 e attualmente vivono insieme. Victoria dice che, nonostante la consapevolezza di tutti gli aspetti della loro professione creativa, la gelosia verso i colleghi a volte scivola tra lei e il suo amante. Tuttavia, gli artisti cercano di risolvere i conflitti con saggezza.

Weekees Deaf preferisce dedicarsi allo yoga, al balletto e all'apprendimento dell'inglese. Secondo la ragazza, ha avuto l'amore di disegnare da sua madre. Inoltre, Victoria non è indifferente al ricamo, in particolare ai ferri.

Articoli Interessanti

Filmografia selezionata Onzhanyu Ellis

Natalia Korosteleva: biografia e creatività

Puzzle a specchio: citazioni sullo specchio, sui riflessi e sui misteri degli specchi

Alexey Litvinenko: biografia, filmografia, vita personale