John Connington, "Il Trono di Spade": foto, attore

Anonim

I fan del ciclo "A Song of Ice and Flame" sanno bene che non tutti gli eroi di George Martin si sono spostati dalle pagine dei libri alla serie. Uno di questi registi "dimenticati" dei personaggi era John Connington, Lord Gryphon Nasest e il capo della House of the Conningtons.

biografia

John è l'unico figlio superstite di Lord Armond Connington. Dalla sua gioventù, era uno scudiero nel Royal Harbour. All'inizio ha servito con il giovane principe Reigar, e più tardi per lui. Durante la loro conoscenza, i giovani sono diventati amici intimi. Per l'appartenenza alla casa dei Connington, all'erede fu dato il soprannome di Grif.

Durante la rivolta sollevata da Robert Baratheon, il re Ayeris Targaryen nominò Giovanni la sua mano destra. Sperava che Connington sarebbe riuscito a schiacciare la rivolta. Ma ha fallito. Per questo, dopo la battaglia campale, Ayeris privò il giovane di tutti i titoli, terre, ricchezza e lo mandò in esilio attraverso il mare. Lì, John Connington si unì alla squadra di Golden Swords, servito per 5 anni. Fu espulso per aver rubato il tesoro. Dopo di ciò, si diceva che John fosse ubriaco a Liss e morì.

Questa è una breve storia di John. Ora parliamo della sua vita in modo più dettagliato.

Aspetto e carattere

La foto di John Connington è, di regola, i disegni dei fan della serie "Song of Ice and Flame". Per la prima volta, i lettori lo apprenderanno nel libro "Dance with Dragons". Secondo le stime dei fan del ciclo, a quel tempo ha superato i quaranta. Lo sguardo dei suoi occhi blu è insolitamente freddo. Sembra che la gente non abbia occhi, ma due pezzi spinosi di ghiaccio, attorno ai quali il tempo ha corrugato le rughe. Mentre era in esilio, John tingeva di blu i suoi capelli rosso fuoco in stile Essex, e il suo mento era rasato pulito. Sulla via del ritorno a Vasteras, lasciò andare di nuovo la barba.

Kiwan Lannister ha ricordato John come un audace, testardo, assetato di gloria e gioventù spericolata. Grazie a queste qualità, così come ai suoi talenti militari e alle sue origini elevate, divenne la mano destra.

Più tardi, un combattente esperto e un prudente comandante appaiono davanti al lettore. John è la figura più forte sul lato di Aigon Targaryen. Solo lui è in grado di mettere il giovane sul trono.

John Connington e Reygar Targaryen

I giovani diventarono amici in un momento in cui entrambi erano scudieri. Più tardi, John entrò al servizio di Reygaru e divenne il suo intimo amico.

Molti lettori sospettano che Vulture sia un omosessuale a causa dei suoi ricordi troppo caldi dei suoi compagni caduti (Reyegare e il capitano del Golden Swords Toine). È interessante notare che lo stesso George Michael non ha negato queste voci, ma al contrario, ha dato loro un nuovo round in una delle sue interviste. Anche a favore di questa teoria è il fatto che Grief non era interessato alle ragazze e non poteva tollerare la moglie di Reygar. La considerava indegna del "principe d'argento".

Battaglia di campane

Grazie al coraggio, alla perseveranza, alla sete di gloria e alle capacità militari, Giovanni divenne la mano del re di Atene II. Come premio ricevette le terre del Limite delle Tempeste, sebbene in realtà il castello rimase dietro a Stannis Baratheon.

Ad Ashford è avvenuta una battaglia epocale, l'unica sconfitta di Robert durante la rivolta. Il ribelle ferito lasciò il campo di battaglia e si diresse verso le terre fluviali, dove i rinforzi lo attendevano. John Connington superò il nemico nella piccola città di Septum e iniziò a cercare Robert in tutti gli edifici della città. Ma i residenti trasferirono il capo ferito di casa in casa, così l'esercito reale non ebbe alcuna possibilità di trovare il fuggiasco. In quel momento, Stark, Tully e Arron vennero in aiuto di Robert con l'esercito. Per le strade della città, seguì una feroce battaglia, soprannominata la Campana, perché i septon suonarono le campane, invitando la popolazione civile a non lasciare le loro case.

John combatté con coraggio, ma conosceva la sconfitta a causa della superiorità numerica del nemico. Nonostante ciò, riuscì a ritirare i resti delle sue truppe dalla città. Grif avrebbe potuto incendiare l'intera città con Robert, ma voleva vincere in un combattimento leale. Uccidere cittadini innocenti ha considerato una bassa azione.

Conoscendo la vittoria dei ribelli, Aeris II privò il genere delle Conningtons di terra, ricchezza e mandò John all'estero.

Questo è ciò che lo stesso John Connington dice della Battaglia delle Campane nel libro "Dance with the Dragons". citazione:

"Le campane suonarono per tutti noi quel giorno: per la regina e per l'Africa, per Elia Dorni e la sua piccola figlia, per ogni uomo vero e onesto nei sette regni e per il mio principe d'argento."

Esilia in Essos

Dopo che il dolore ha perso tutto, è arrivato ad Essos e si è unito allo squadrone di Golden Swords. Ha combattuto molto e divenne famoso nelle battaglie. Quindi, gradualmente per oltre cinque anni di servizio, John si alzò alla destra del Capitano Generale Miles Toine. Ma poi è scomparso.

Si diceva che fosse stato sorpreso a rubare il tesoro, ma si trattava di voci sparate dagli uccelli fedeli di Varys. Infatti, l'eunuco propose a John Connington di allevare il figlio salvato Reyegar. Sebbene non sia noto con certezza se questo sia vero o meno, Varys ha sostenuto di essere riuscito a cambiare i bambini nella culla, salvando così l'erede della casa di Targaryens.

Ritorna a Vasteras

Quando Aigon, soprannominato il Giovane Avvoltoio, maturò, il padre e il figlio nominati decisero di tornare a Vasteras e unirsi alla lotta per il trono di ferro. Durante un viaggio a Valantis sul fiume Roine, John prende Tirion dall'acqua, che cadde lì durante una battaglia con una falce grigia. Dopo aver raggiunto la città, Grif incontrò i capitani delle Spade d'oro e rivelò loro il suo nome e suo figlio. Connington si è ritrovato contagiato dalla malattia grigia, ma l'ha tenuto segreto.

Alla testa dell'esercito, John Connington ritorna a Västerås e immediatamente prende il suo castello ancestrale - il trespolo Griffin. Invia una lettera a King Thomen chiedendo il perdono per deviare il sospetto dal vero motivo del ritorno.

Nel libro The Winds of Winter, John Connington intraprende una campagna di successo e si impadronisce dello Storm Limit - un castello inespugnabile. Attacco a testa Aigon Targaryen.

John Connington nello show

Nella serie "Game of Thrones" John Connington non appare. Una parte della sua immagine passa a Jorah Mormont (salvezza dal fiume di Tirion e infezione da malattia grigia). Ma alla fine della settima stagione, si dice che la regina Cersei convocò il distaccamento delle Spade d'oro da Volantis. Questo ha dato ai fan dei libri della serie "Song of Ice and Flame" sperare che John appaia sugli schermi dei film. Contendenti per il ruolo di Avvoltoio molto. Considera ognuno di loro.

Kevin McKidd

Questo attore ha interpretato i ruoli della serie ("Roma", "Anatomia della passione") e dei film ("Sull'ago", "Il regno dei cieli"). I creatori della serie sperano fortemente che sarà in grado di unirsi alle riprese. Ma è difficile a causa dell'intenso programma di Kevin. Ha un ruolo di primo piano nello spettacolo di successo "Anatomy of Passion". Pertanto, ci sono poche possibilità di vedere questo uomo volitivo nel ruolo di John Connington in Game of Thrones. Nella foto sopra, l'attore nell'immagine di Poseidone dal film "Percy Jackson and the Lightning Thief"

Ben daniels

Questo è un famoso attore in Inghilterra. Ha recitato nella versione britannica della serie TV "Law and Order", e nel 2015 ha avuto un ruolo nella miniserie "Flesh and Bones". Ora Ben è anche coinvolto nel lavoro sull'interessante progetto "Exorcist", dove appare come un prete esorcista.

Tony Curran

Molte persone conoscono questo scozzese dai capelli rossi, che ha recitato in quasi un centinaio di film. L'esperienza acquisita durante le riprese di "Blade II", "13th Warrior", "Underworld: Evolution", "X-Men: First Class", "Gladiator" lo aiuterà sicuramente quando lavorerà su "Thrones", e l'entourage storico e militare le uniformi per lui non sono nuove. Senza dubbio, questo attore John Connington suonerà alla grande.

Jason Isaacs

Questo attore è conosciuto per tutti i Potteristi del pianeta. Il suo eroe freddo, malizioso e codardo Lucius Malfoy è stato molto convincente. Ma non solo il mago dannoso vanta l'aspetto di Isacco. Anche il Capitano James Hook ha interpretato questo attore di talento. Nel 2017, Jason ha firmato un contratto per partecipare a un progetto a lungo termine ed è diventato uno degli abitanti dell'universo di Star Trek. Di nuovo interpreta un uomo cattivo in Star Trek: Discovery.

Sean Harris

Questo è un altro irascibile uomo di temperamento in questa lista. Ha anche esperienza nel filmare progetti storici. Ha conquistato molti fan, interpretando la serie atmosferica "Borgia". E nel 2015 ha preso parte al nuovo adattamento dei classici inglesi "Macbeth".

La fine è vicina

La settima stagione si è conclusa lasciando aperte molte domande. Chi sarà il re (regina) di Westeros? Importa se vince il Re della Notte? Saranno introdotti Aygon Targaryen e il suo mentore John Connington o non aggiungerà concorrenti a Daenerys? Ma non importa chi si unisce al cast, il pubblico è atteso dal finale più potente della saga TV più costosa. Un budget di $ 15 milioni è stato preventivato per questa parte della scorsa stagione. Stiamo aspettando una stravaganza con molti combattimenti e spettacolari effetti speciali. L'inizio della stagione è previsto per il 2018. Ma a causa del fatto che ogni episodio sarà di un'ora e mezza, e la sceneggiatura è scritta quasi da zero, le riprese potrebbero essere ritardate. In questo caso, le finali dei "Giochi di troni" saranno pubblicate all'inizio del 2019. Gli spettatori possono solo anticipare lo spettacolo epico. Nel frattempo, puoi rivedere le serie già pubblicate e rileggere il libro.

Articoli Interessanti

Filmografia selezionata Onzhanyu Ellis

Natalia Korosteleva: biografia e creatività

Puzzle a specchio: citazioni sullo specchio, sui riflessi e sui misteri degli specchi

Alexey Litvinenko: biografia, filmografia, vita personale