Marina Esipenko: una vera attrice Vakhtangovskaya

Anonim

"Nadia! Hai sposato un mortale ?! "Questa frase per quasi tutta la serie" La mia amata strega "è stata spesso ripetuta dalla sua eroina, Margarita Nikolaevna, la potente e molto moderna Baba Yaga, la sua unica figlia, che ha osato disubbidire ai suoi genitori e creare una famiglia con una persona normale. Non sapevi ancora chi sia? Il segreto è semplice: un'attrice di talento e solo una bella donna, Marina Esipenko.

"Come capirti, Marina?"

Gli spettatori, sia teatrali che a guardarla suonare in casa, in televisione, di solito la vedono come una donna severa, a volte capricciosa, con ambizioni enormi. Ma, stranamente, risulta che lontano da tutto ciò che possiamo vedere con i nostri occhi è tale. Ecco perché, per capire di cosa si tratta, la vera Marina Esipenko, dovresti almeno una volta lanciare per un istante gli occhi sulla sua vita personale, che di solito non è esposta alla visione pubblica. E solo allora si può percepire quanto sia diverso nella vita ordinaria dalle immagini che ha creato.

Sembra così fragile, effimera e piccola che è impossibile credere che abbia compiuto 50 anni la scorsa estate. Ma questo è assolutamente vero.

Infanzia e sogni

Marina Esipenko ha iniziato la sua carriera il 30 luglio 1965 a Omsk. La famiglia viveva in una capanna dove si trovava la stufa. In modo che la famiglia non si congeli, il padre di Marina annega questa stufa con legna da ardere. Da quel momento, la ragazza ha deciso che per i loro figli i genitori possono fare tutto ciò che è in loro potere. La cosa principale che i bambini erano buoni.

Era improbabile che la professione di recitazione fosse il limite dei suoi sogni d'infanzia, ma al destino sarebbe piaciuto. L'attrice futura di educazione superiore Marina Esipenko ha trovato nella Higher Theatre School intitolata a Shchukin. Subito dopo la laurea, è venuta alle pareti del Teatro Vakhtangov, dove va sul palco fino ad oggi. Forse a causa di ciò, i suoi fan la conoscono proprio mentre assumerò il ruolo teatrale, perché, a rigor di termini, come tale è stata per molti anni.

Marina Esipenko è considerata un'attrice autenticamente Vakhtangovoy. Così nobile è veramente aristocratica, senza volare, molto sonora e snella, come una betulla, musicalmente dotata. Come il resto di questi Vakhtangov, il suo ruolo è impossibile da determinare.

I suoi ruoli sono stati Olya in The Caban, Abigail in The Glass of Water, la principessa Turandot nella nuova edizione del gioco Gozzi ... E delle quattro esibizioni di Pyotr Fomenko, sul palco del Vakhtangov Theatre, Marina Esipenko ha giocato in tre.

Negli ultimi anni, ha iniziato a partecipare a un minor numero di spettacoli, ma ognuno di loro ha il suo entusiasmo. E ora il pubblico può vedere Marina Nikolaevna non solo sul solito palcoscenico, ma anche nei ruoli del film: Anna Tatishcheva nel giardino di Alexandrovsky, Nadezhda Lifanova a Pete the Magnificent, Tamara Nechayeva in Brothers Different.

L'attrice esiste nella professione molto pulita, profonda e seria. Grazie a questo atteggiamento, ha notevolmente preservato se stessa e i suoi poteri creativi. Non si ferma a ciò che è stato realizzato, ma gradualmente si alza, illuminando coloro che la circondano con il suo talento.

Marito non ufficiale

Due volte è stata sposata Marina Esipenko. La vita personale dell'attrice è divisa a metà: la vita con il marito non ufficiale e la vita con una moglie ufficiale. Vale la pena di dirlo di più.

Il primo, anche se non ufficiale, marito dell'attrice è stato un noto attore, musicista e ribelle Nikita Dzhigurda. Hanno iniziato a frequentarsi in gioventù. La loro relazione durò fino a dodici anni.

Ora, dopo un lungo periodo di tempo, Marina Esipenko lo ricorda come un uomo fragile, inquieto, incline all'oltraggioso. E più diventava vecchio, più tutte queste qualità diventavano più luminose. Hanno raggiunto dimensioni incredibili.

Il marito è ufficiale

Il suo secondo marito (e se prendi il lato ufficiale, l'unico) è Oleg Mityaev - un bardo che è conosciuto da quasi tutti quelli che hanno almeno un po 'di familiarità con la musica. Quest'uomo è diametralmente opposto a quello della gioventù. L'attrice Marina Esipenko, la cui biografia con l'avvento di Oleg ha iniziato a essere piena di eventi luminosi, dice sempre che solo grazie alla sua amata persona è in grado di sentirsi protetta dalle avversità come una donna felice. Ora non sta cercando una varietà di modi per guadagnare soldi e non afferra tutti i ruoli di fila, indipendentemente dal fatto che le piaccia o meno la sceneggiatura. Marina e Oleg non solo proteggono le loro case, ma lavorano anche insieme: sono i padroni della cerimonia del premio Bright.

Fu in questo vero matrimonio tra Marina e Oleg che nacque la figlia Dasha. Per il bardo, questo è il quarto figlio. Per Marina - il primo, tanto atteso e in ritardo. Pertanto, cerca di amare ogni momento trascorso con la sua amata figlia. L'attrice non vuole davvero che sua figlia abbia la stessa professione di lei. Ma la donna si ripromise che Dasha avrebbe avuto l'ultima parola sulla scelta della professione. E lei, come una vera madre, sosterrà sempre sua figlia e aiuterà, se necessario.

Articoli Interessanti

Filmografia selezionata Onzhanyu Ellis

Natalia Korosteleva: biografia e creatività

Puzzle a specchio: citazioni sullo specchio, sui riflessi e sui misteri degli specchi

Alexey Litvinenko: biografia, filmografia, vita personale