Meyer Lansky: biografia, famiglia, background e attività

Anonim

Fu Meyer Lansky a fare della leggenda la mafia americana. È impossibile negare che fosse spietato, ma allo stesso tempo il suo soprannome era "Ragioniere", il che significa che era molto diverso dai suoi altri complici. Quest'uomo per molti anni era considerato la persona più importante del paese, dal momento che non solo portava in alto le attività di gioco d'azzardo ed era uno dei fondatori del sindacato mafioso, ma aveva anche una mano nel periodo d'oro della carriera politica di Robert Kennedy e Estes Kefauver. La biografia di Meyer Lansky è stata inserita nella creazione del prototipo di Human Roth, che è diventato l'ispirazione per il famoso Michael Corleone di The Godfather. Comunque sia, è impossibile non ammettere che per quasi cinquant'anni è stato uno dei principali leader della mafia.

origine

Nel 1999, è stato rilasciato un film su Meyer Lansky, che ha ricevuto lo stesso nome "Lansky". A differenza di altri film di gangster, non c'era quasi sangue. E mostrava davvero la principale differenza di Meyer rispetto ad altri mafiosi: agiva con l'aiuto della sua mente, connessioni e denaro. Nel suo libro, Mayer Lansky ammise addirittura di non aver mai macchiato le sue mani di sangue, sebbene ci siano molte prove che smentiscono questa affermazione. Comunque sia, tutte le attività di Lansky sono iniziate nella sua infanzia.

Si riconosce che Lansky aveva una grande quantità di connessioni, nonostante fosse un ebreo. Ha avuto una grande influenza sulla mafia italiana. Tuttavia, bisogna dire che l'inizio del suo viaggio è stato molto infelice. Era nato nella città di Grodno in una famiglia povera. I suoi genitori, Yette e Max, in cerca di una vita migliore, hanno cercato di fuggire da un paese pieno di sentimenti antisemiti.

Meyer Lansky, poi Sukhovlyansky, venne a New York nel 1911. Suo padre, che era stato in America per un paio d'anni, riuscì a prendere in affitto un piccolo appartamento per la sua famiglia a Brooklyn nel quartiere ebraico. Fu lì che i genitori si stabilirono con i loro tre figli.

infanzia

Nella foto di Meyer Lansky, è impossibile capire tutto il carisma che quest'uomo possedeva. Era molto diverso da suo padre. Come sapete, Max Lansky aveva un temperamento molto debole e durante tutta la sua vita era in depressione profonda, e quindi non poteva avere un effetto evidente su suo figlio. L'altra era sua madre: Yette amava molto i suoi figli, specialmente Meyer. Durante la sua infanzia, lei lo difendeva sempre. Lui la pagò rispettando le sue istruzioni, secondo le quali non poteva essere rubato. Secondo gli standard del povero Brooklyn all'epoca, il ragazzo era molto diverso dai suoi coetanei: era un bravo studente ed era abbastanza intelligente.

Giochi per bambini

Secondo l'autobiografia ufficiale di Meier Lansky, i suoi primi tentativi di entrare nel mondo del gioco d'azzardo sono iniziati nell'infanzia. Certo, non erano seri, perché metteva solo soldi in gioco. Si crede che una volta camminando lungo la strada con i soldi che sua madre gli ha dato per la carne, ha visto giocare i ragazzi. Lansky pensava che il gioco fosse estremamente semplice e avrebbe sicuramente vinto, quindi ha messo tutto in gioco e ha perso. Tornò a casa e disse a sua madre che li aveva semplicemente persi. Non è stato nemmeno punito, ma questo evento è diventato significativo. Sentiva di aver ridotto la famiglia e di essere diventato un criminale in qualche modo.

Meyer decise di non sbrigarsi e iniziò a studiare il principio del gioco. Ha scoperto tutti i falsi giocatori e ha capito i trucchi. Così dopo un po 'ho capito esattamente come si poteva vincere. Lansky aveva capito bene la matematica ed era un perfezionista, quindi fu presto in grado di risparmiare una grande quantità di denaro.

Incontro con Lucky Luciano

Il nome Lansky nella mafia è direttamente correlato a un altro, vale a dire a Charles Lucky Luciano. Sebbene nei primi anni della loro conoscenza fosse conosciuto da un altro, cioè Salvatore. Questo siciliano divenne la persona più vicina a Meyer e la loro amicizia durò fino alla fine della vita.

Il loro incontro è stato davvero fatale. Una volta tornato da scuola, Meyer ha incontrato un gruppo di italiani guidati da Luciano. Chiesero soldi al ragazzo perché lo consideravano facile preda. Ma si sbagliavano. Lansky si è rivelato un avversario forte. Lo hanno picchiato per diversi giorni, ma non gli ha dato un centesimo e non ha nemmeno scelto un'altra via di casa. Questo impressionò così tanto Luciano che decise di diventare suo amico. Come ha detto, per lui è diventato una sorta di momento di verità, una manifestazione di "istinto", che in seguito non lo ha mai abbandonato.

Ebreo e italiano

L'elevazione di Meier Lansky, come già accennato, è associata a Luciano. La loro relazione fu straordinaria per quel tempo, dal momento che qualsiasi legame tra siciliani ed ebrei non era il benvenuto. Tuttavia, questo non li ha disturbati affatto. Si sono sempre scelti l'un l'altro e sono rimasti amici leali fino alla fine della vita. Siccome Sigel, che era una persona vicina a entrambi, disse, sembravano agire sulla stessa lunghezza d'onda e si capivano così bene che sembravano leggere i pensieri l'uno dell'altro. Alcuni pettegolezzi arrivarono persino al punto in cui Luciano e Lansky non litigarono mai nelle loro vite, anche se è difficile crederci.

Inizio dell'attività

Nella foto di Lansky presentata nell'articolo, sembra il più basso dei suoi alleati, ma non si può non ammettere che è stato lui a essere il "cervello" della banda. Ha anche lavorato per qualche tempo in un vero laboratorio, e così bene che avrebbe dovuto diventare un supervisore al turno. Tuttavia, Luciano e Siegel lo hanno coinvolto gradualmente in attività illegali.

Dopo un po 'ha smesso, ha iniziato a rubare e rivendere automobili, e poi rapinare le banche. Ha iniziato a contrabbandare solo negli anni '20, quando si è unito alla fazione di Arnold Rothstein. Lui stesso non si occupava di questioni del genere, più che agire da mentore: insegnava a Luciano, Siegel e Meyer. Ciò ha permesso a Meyer di diventare un uomo incredibilmente ricco. Ma a differenza dei suoi amici, ha fatto i suoi affari con molta attenzione. Così attentamente che nemmeno sua moglie lo sapeva da 20 anni.

Tuttavia, l'attività ebbe più o meno successo fino agli anni '30. Quando il sindacato cominciò a formarsi nel 1931, Lansky divenne uno dei suoi co-fondatori. In effetti, controllava l'intera economia sommersa del paese. Ma anche questo non ha portato al fatto che in qualche modo ha tradito se stesso o la natura illegale delle sue attività.

La caduta di Luciano e Siegel

I problemi per Lansky cominciarono proprio dal lato di Luciano. Non aveva intenzione di annidarsi, tanto che nel 1935 fu condannato per il mantenimento dei bordelli. Gli fu dato un termine di 50 anni. Lansky ha cercato di aiutare un amico, ma non ha potuto fare nulla. Dopo un po 'di tempo, Luciano fu mandato in Italia. In seguito partì per Cuba, ma non poté più tornare in America. Ha provato a gestire gli affari dell'isola ea volte con molto successo.

Dopo un po 'di tempo, Lansky subì un altro colpo. Un altro amico d'infanzia, Bugsy Siegel, che costruì un casinò a Las Vegas, prese i soldi dal registratore di cassa della mafia, che era punibile nell'unico modo - la morte. Sorprendentemente, un tempo furono Luciano e Lansky che introdussero questa regola, che successivamente cercarono di eludere per aiutare una persona cara. Sfortunatamente, non potevano aiutare nulla, e presto Siegel fu ucciso.

Fine della vita

Il "mafia teller" dopo il 1947 rimase completamente solo. La sua gente più cara, oltre ai suoi figli, era morta o molto lontana. Nonostante questo, per molti anni ha mantenuto un grande potere nelle sue mani. Fu arrestato tre volte, cercando di metterlo dietro le sbarre almeno in qualche modo. Sorprendentemente, l'FBI non riuscì a trovare nulla, quindi lo lasciarono andare ogni volta. L'ultimo tentativo era una dichiarazione sull'evasione fiscale, ma anche questo fatto non poteva essere provato.

Gli ultimi anni della sua vita, Meyer ha trascorso libero nel suo pieno godimento. L'FBI aveva già capito che non si potevano trovare prove su di lui, e quindi hanno smesso di scuotere l'anziano. Morì nella sua casa, come persona rispettata, dalla vecchiaia il 15 gennaio 1983. Ha goduto di rispetto universale, al suo funerale ha partecipato un numero enorme di persone. Ognuno di loro ha gettato nella tomba una moneta di cinque centesimi. C'era una ragione per questo - dopo aver perso i primi cinque centesimi nell'infanzia, ha giurato di non perdere mai nella sua vita. Ha mantenuto pienamente la sua promessa.

conclusione

Meyer Lansky è davvero riuscito a rimodellare il mondo della mafia. Divenne una vera fonte d'ispirazione per i gangster, agendo attraverso la ragione e senza spargere sangue. Dopo di sé, ha lasciato non solo un vero impero del gioco d'azzardo, ma anche due bambini. I figli di Lansky non seguirono il suo percorso, suo figlio Pavel divenne un capitano militare e sua figlia Sandra sposò un imprenditore. Le adorava ed era molto turbato dal fatto che le autorità del paese cercassero costantemente di premerle per influenzare Meyer.

Oltre all'America, ha avuto anche una grande influenza su Israele. Si può dire che per molti aspetti è stato lui a contribuire alla fondazione di uno stato che potesse aiutare il popolo ebraico a cui egli stesso apparteneva. Alla fine della sua vita, si nascose persino per un po ', ma Israele non poteva ancora proteggerlo. Tuttavia, gli americani non hanno potuto condannare nessuno dei due, quindi la privazione del suo passaporto era solo una questione futile.

Bisogna riconoscere che Lansky era un vero genio economico. Povero immigrato, ha accumulato una fortuna che ha superato il valore della più grande impresa del paese. Molti economisti ammettono direttamente che anche ai nostri giorni, pochi uomini d'affari possono ottenere lo stesso risultato, inoltre, costruiscono le loro attività sul crimine e terminano la loro vita con calma.

Articoli Interessanti

Attori "White Sun of the Desert": la storia della creazione di un capolavoro del cinema sovietico

Quale ruolo ha avuto il sonno di Oblomov nel romanzo di Goncharov?

Film di calamità: una lista dei migliori (2013-2015). Titoli, breve descrizione, recensioni

Il dipinto di Plastova "The First Snow" - descrizione e composizione